logo header

Il supporto della comunità per il social housing

Quando si parla di social housing si parla di architettura al servizio del popolo. Non si tratta meramente di case popolari, ma di progetti più ampi che possano coinvolgere diverse fasce della popolazione, non solo quelle vicinissime alla soglia di povertà. L'idea è quella di offrire una casa ideale a tutti, con un canone mensile che non superi il 25-30% dello stipendio, in modo che ognuno possa affrontare con tranquillità anche tutte le altre spese necessarie. Lo scopo però va oltre il dare un'abitazione, infatti un vero progetto di social housing è sempre volto allo sviluppo della socialità e dell'integrazione delle persone che vivono in queste strutture. Sono alloggi che spesso hanno servizi e grandi spazi comuni, in modo da favorire l'interazione tra i cittadini. Il supporto della comunità è fondamentale quando si parlare di quest'argomento, infatti saranno gli abitanti stessi a gestire autonomamente e completamente le aree comuni. Dovranno creare delle associazioni ad hoc e tutti coloro che mirano ad occupare un'abitazione dovranno iscriversi a queste associazioni.

Questi progetti si rivolgono a ha un reddito considerato troppo alto per accedere ai bandi dell'edilizia popolare, ma troppo basso per potersi permettere di pagare un affitto a prezzi di mercato, spesso esorbitanti. Vengono quindi coinvolti giovani, anziani con condizioni economiche gravi, studenti e famiglie che hanno un reddito basso.

Viviamo un momento di crisi economica che non accenna a sanarsi, l'housing sociale è l'ideale per garantire un tetto a tutti e rappresenta un vantaggio per intere comunità. Infatti è in grado di migliorare i rapporti tra i cittadini, eliminare il problema dell'esclusione sociale, si attiene a regole di sostenibilità di produzione, sociale ed economica. Spesso infatti le costruzioni sono create seguendo parametri ecologici di risparmio energetico, una cosa ottima per il pianeta e anche per chi ci andrà ad abitare, che non verrà oberato da costi delle utenze eccessivi.

footer